FANDOM


L' Arafel è un regno dell'universo immaginario fantasy de La Ruota del Tempo di Robert Jordan. È una nazione del continente della Randland, che si trova nel nord.

Stendardo dell'Arafel: tre rose rosse in campo bianco inquartate con tre rose bianche in campo rosso.

GeografiaModifica

L'Arafel si trova nell'estremo nord del continente ed è una delle Marche (o Terre) di Confine, infatti a nord vi è la costante minaccia rappresentata dalla Grande Macchia, che avanza minacciosa oltre il lungo confine rappresentato dalle Montagne di Dhoom. Ad est l'Arafel confina con lo Shienar lungo le rive del fiume Medo; a sud il fiume Erinin segna un lungo tratto del confina con le terre disabitate che vanno verso Tar Valon; ad ovest infine il regno confina con il Kandor. Il clima del paese è molto rigido.

Tutte le città dell'Arafel sono costruite come delle munite fortezze, vista la vicina e costante minaccia proveniente dalla Macchia. La capitale è Shol Arbela, posta al centro del paese.

Storia, costumi e societàModifica

La storia dell'Arafel è stata caratterizzata dalla minaccia costante rappresentata dalle frequenti incursioni della Progenie dell'Ombra, proveniente dalla Macchia, questo ha provocato nel paese il formarsi di una società molto marziale, perciò tutti gli abitanti sono sempre pronti ad impugnare le armi in caso di pericolo.

Sia i maschi che le femmine dell’Arafel hanno il costume di portare i capelli raccolti in due lunghe trecce, solitamente ornate con sonori campanellini d'argento o d'ottone, i quali spesso vengono aggiunti anche sui capi di abbigliamento e sulle bardature dei cavalli. Gli armati inoltre portano due lunghe spade incrociate sulle spalle.

Personaggi ArafellianiModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale