FANDOM


Nella saga fantasy "La Ruota del Tempo" dello scrittore statunitense Robert Jordan, Aran'gar è uno dei nuovi Reietti (che si definiscono tra di loro come i Prescelti), è cioè uno dei campioni dell’Ombra, nemici del Drago Rinato e degli altri campioni della Luce.

Un Reietto reincarnato Modifica

Balthamel, dopo essere stato ucciso dal Nym all’Occhio del Mondo, al termine del primo libro, venne reincarnato come Aran'gar dall'Oscuro Signore, utilizzando il corpo di una bellissima e sensuale donna delle Lande di Confine (vicende narrate nel prologo del sesto libro), una donna dagli occhi verdi, dai capelli neri e dai seni prorompenti: in questo il suo collega Osan'gar vide uno scherzo dell’Oscuro Signore, in quanto nell’epoca precedente Balthamel era stato celebre per il suo indulgere nei piaceri carnali, nelle perversioni con donne belle e seducenti e per gli stupri perpetrati. Pur essendo stato reincarnato in una donna il nuovo Reietto continua ad incanalare saidin come un incanalatore maschio. Il nome di Aran'gar, nella Lingua antica, significa lama della mano destra, cioè una delle lame usate negli antichi duelli sha'je.

Halima Saranov Modifica

In un capitolo successivo dello stesso sesto libro, Aran’gar si presenta a Delana, una Aes Sedai dell’Ajah Nera, che si trova tra le ribelli di Salidar. Laggiù assume l’identità fittizia di Halima Saranov e si fa passare (senza troppo successo) come nuova segretaria di Delana; inoltre proclama anche di essere una intima amica dell’Azzurra Cabriana Mecandes, che purtroppo dice essere ormai deceduta a causa di un incidente (in realtà, alcuni capitoli prima, si era venuto a sapere che Cabriana era stata catturata e poi torturata da Semirhage, per carpirle informazioni).
Aran'gar

A Salidar Halima si spende per accentuare la divisione tra le Aes Sedai, ma soprattutto si guadagna la fiducia della giovane Amyrlin Egwene al'Vere: prima le provoca di nascosto dei lancinanti mal di testa, per impedirle di entrare in Tel’aran’rhiod, poi si propone di curarla con dei massaggi solo in apparenza efficaci. Inoltre assassina due delle cameriere personali di Egwene, che evidentemente intralciano i suoi piani.

Halima, se da un lato può incanalare a piacimento saidin di nascosto, cioè senza il timore di poter essere percepita dalle incanalatrici, dall'altro è comunque costretta a prendere delle misure per tutelarsi: cerca perciò di far domare od uccidere Logain, dopo che è stato guarito da Nynaeve al'Meara, perché l'uomo potrebbe percepire il suo incanalare; poi uccide Anaya e Kairen Stang, poiché si interessano troppo della morte della loro amica Cabriana.

Successivamente Aran'gar partecipa alla battaglia per la pulitura di saidin uccidendo Heben Hopwill, ma come tutti gli altri Reietti, non riesce ad impedire l'opera del Drago Rinato. Intanto le indagini sugli assassinii delle due Aes Sedai Azzurre portano infine alla scoperta della vera identità del colpevole: infatti se inizialmente viene sospettato un uomo capace di incanalare, successivamente i sospetti cadono su Halima, quando Jahar Narishma giunto tra le ribelli, percepisce che qualcuno tra le donne lì attorno sta incanalando saidin e soprattutto dopo che racconta della battaglia della pulitura e di come sia morto Heben (ucciso da una donna che incanalava saidin come un maschio); di conseguenza Romanda intuisce finalmente chi si possa nascondere dietro ai delitti ed ordina l'arresto della sospettata e dei suoi complici. Ma Halima e Delana, assieme alla cameriera personale di quest'ultima, riescono a fuggire un momento prima di venire catturate.

La fineModifica

Nel prologo del Libro XIII si scopre che Aran'gar e Delana si sono rifugiate nel nascondiglio di Graendal (la fortezza di Natrin's Barrow, sui monti dell'Arad Doman), infatti in precedenza la Reietta aveva stretto una sorta di infida alleanza proprio con Graendal. Però, grazie all'aiuto di Nynaeve, Rand al'Thor scopre quel nascondiglio e con uno stratagemma cerca di assicurarsi che Graendal sia presente nella fortezza; Graendal però, temendo una trappola, usa proprio le capacità di Delana e Aran'gar con la compulsione per sviarlo. Quando il Drago distrugge la fortezza e tutti i suoi abitanti con il Fuoco Malefico, Graendal riesce a fuggire appena in tempo, ma prima scherma e lega Aran'gar e Delana, che così vengono cancellate da Disegno

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale