Fandom

La Ruota del Tempo Wiki

Elayne Trakand

343pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Elayne Trakand
Elayne Trakand.jpg
Alias Caryla
Morelin
Nascita 981 NE
Stato Viva
Statura 167 cm
Occhi Azzurri
Capelli Biondo-ramati
Corporatura Snella e sensuale
Rango Aes Sedai
Titolo Regina di Andor e Cairhien
Nazionalità Andor
Affiliazione Drago Rinato
Torre Bianca
Casa Trakand

Elayne Trakand è una delle protagoniste della saga fantasy La Ruota del Tempo dello scrittore statunitense Robert Jordan. Elayne è la figlia secondogenita della regina di Andor, Morgase, ed è anche l’erede al trono, poiché in Andor la successione avviene solo in linea femminile. È una ragazza molto bella, di circa diciotto anni, alta, con occhi azzurri e capelli biondo-ramati, modellati in lunghi boccoli.

"Un giorno o l'altro sarai fin troppo intelligente, Elayne. Così acuta da ferirti da sola!" (Nynaeve a proposito dei rischi presi da Elayne nel contrastare i piani dei suoi nemici. Il Cuore dell'Inverno, Cap. 10)

Vicende di ElayneModifica

La Torre Bianca e FalmeModifica

Elayne fa la sua comparsa nel primo romanzo della serie, quando Rand al'Thor cade, letteralmente, ai suoi piedi, scivolando da un muro all’interno del giardino del palazzo reale di Andor e questo incontro avrà un peso determinate per entrambi. Elayne infatti si innamorerà sul colpo del giovane pastore e quando si recherà alla Torre Bianca, per essere istruita come Aes Sedai, diverrà l’amica del cuore di Egwene, proprio l’ex fidanzata di Rand, ma diverrà anche amica di Min, un'altra delle spasimanti del ragazzo; inoltre, sempre alla Torre Bianca, diverrà grande amica anche di Nynaeve. Elayne accompagna in seguito Egwene a Falme, e dopo che questa viene schiavizzata dai Seanchan, contribuirà alla liberazione della sua amica ed assisterà alla “Battaglia in cielo” di Rand. Dopo essere tornata alla Torre Bianca ed aver superato l'esame per diventare Ammessa, Elayne accompagna poi Egwene e Nynaeve alla caccia dell’Ajah Nera, su ordine dell’Amyrlin Seat Siuan Sanche (durante questo viaggio incontrerà per la prima volta Aviendha, fanciulla della lancia Aiel e diverrà sua amica), finendo poi per trovarsi alla Pietra di Tear nel momento del riconoscimento di Rand quale Drago Rinato.

L'amore per Rand e l'incontro con BirgitteModifica

A Tear finalmente Elayne dichiara il suo amore a Rand, un amore ricambiato dal ragazzo; però i due sono presto costretti a separarsi, perché Elayne deve proseguire la sua caccia all’Ajah Nera fino a Tanchico, mentre lui deve recarsi presso gli Aiel. Nel viaggio verso Tanchico Elayne scopre che le Cercavento del Popolo del Mare sono delle incanalatrici; promette di mantenere il loro segreto ed in cambio viene istruita sulla loro estesa capacità di manovrare i venti. A Tanchico Elayne e Nynaeve frustrano i piani dell’Ajah Nera e della Reietta Moghedien, ma sono costrette poi a fuggire dalla città, che è preda della guerra civile. Da lì, dopo diverse avventure, raggiungono quindi Salidar, che è diventato il rifugio delle Aes Sedai ribelli ad Elaida. Durante il viaggio però accadono due eventi importanti per la storia della ragazza: Elayne riesce a riprodurre per la prima volta un ter'angreal (un evento mai accaduto in quel continente dalla Frattura del Mondo) e soprattutto lega Birgitte Silverbow come sua Custode, per salvarla da un attacco di Moghedien.

Salidar e la Coppa dei VentiModifica

Elayne Trakand.png

Dopo l’arrivo a Salidar di Egwene e la sua elezione come Amyrlin Seat delle ribelli, Elayne ottiene finalmente dall'amica lo scialle come Aes Sedai e sceglie di entrare nell’Ajah Verde. Sempre a Salidar, Elayne incontra nuovamente Min; l'amica le fa conoscere una sua visione: il destino ha stabilito che loro due, ed un'altra donna, dovranno spartirsi l'amore di Rand. Elayne accetterà la cosa con un po' di riluttanza e scoprirà che questa terza donna non è altri che la sua amica Aiel, Aviendha; la giovane donna Aiel ha infatti avuto una burrascosa relazione con Rand e poco dopo arriva a Salidar con Mat per farsi punire da Elayne, secondo l’etica degli Aiel. Non solo Elayne non la punisce, ma spiega ad Aviendha la profezia di Min; perciò le due ragazze decidono di rassegnarsi al loro destino e di restare assieme per approfondire la loro conoscenza e consolarsi a vicenda. Successivamente Elayne si reca ad Ebou Dar con Mat, Nynaeve ed Aviendha per recuperare la Coppa dei Venti, un ter'angreal capace di controllare il clima e gli eventi meteorici. Durante questi fatti Elayne fa amicizia con Mat, stipula un trattato con il Popolo del Mare (poiché le loro cercavento sono le uniche in grado di utilizzare in maniera appropriata la Coppa dei Venti), si scontra con il Gholam e dopo aver utilizzato la famosa coppa per sistemare il tempo, finalmente torna in Andor per rivendicare il trono, credendo alla morte di sua madre.

L'assedio di CaemlynModifica

Elayne trova in Andor una situazione piuttosto caotica: molte zone del regno sono devastate per la guerra ed il clima impazzito; un enorme esercito della Marche del Nord preme ai confini, alla ricerca del Drago Rinato; la Torre Nera degli Asha'man, all’interno del regno, è un’inquietante e vicina presenza; e soprattutto la sua successione al trono è tutt’altro che scontata: infatti altri seri pretendenti si sono fatti avanti, raccogliendo eserciti. Da Caemlyn, la capitale assediata, Elayne riesce a fronteggiare la situazione, anche se con molte difficoltà. E poi ad aiutarla restano solo Birgitte e Aviendha, alla quale si lega come “sorella prima” attraverso una cerimonia Aiel (infatti Nynaeve se ne va con Lan per aiutare il Drago Rinato). In seguito anche Aviendha la deve lasciare, perché l'amica deve completare la sua istruzione come sapiente Aiel. Durante questo periodo di incertezza, accompagnato anche dalle noie della presenza delle Cercavento del Popolo del Mare e delle Donne Sagge della Famiglia, Elayne ha almeno il conforto di una visita di Rand. Elayne lo lega come Custode (assieme a Min ed Aviendha) ed i due finalmente consumano il loro amore. Rand andò via lasciandogli un giglio dorato e due gemelli nel suo grembo.

La situazione però a Caemlyn restava piuttosto tesa, la città era sotto l'assedio delle pretendenti. Min in una visione vide i gemelli di Elayne venire alla luce, la giovane ne dedusse che sarebbe sopravvissuta almeno fino al parto. Ciò la portò a compiere delle azioni avventate, come quella di accompagnare Birgitte insieme ad Aviendha nel bel mezzo di una delle battaglie per la difesa di Caemlyn. Man mano che la gravidanza proseguiva, diventava sempre più difficile per Elayne usare l'Unico Potere. Fu anche privata del conforto e dalla compagnia di Aviendha, che dovette lasciare Caemlyn per proseguire il suo cammino per diventare una delle Sapienti Aiel a tutti gli effetti.

Prigioniera dell'Ajah NeraModifica

Il Capitano delle Guardie della Regina era un tale conosciuto come Doilin Mellar. Era parte dei Leoni Bianchi di lord Gaebril ed era un Amico delle Tenebre sotto falso nome. Il suo vero nome era Daved Hanlon. Salvò la vita di Elayne in uno strano attentato e venne promosso Capitano. Elayne in realtà aveva dei sospetti su di lui e lo nominò capitano della sua guardia per tenerlo meglio sotto controllo. Inoltre diede ordine di spiarlo e seguirlo ovunque andasse. Doilin era un noto donnaiolo, Elayne per proteggere i figli di Rand che portava in grembo, fece circolare la voce che la sua gravidanza fosse dovuta alle attenzioni di Mellar. Costui però era un esperto assassino e riuscì ad uccidere quasi tutte le spie che Elayne gli mandava. Tutti tranne Samwil Hark, un ladro molto esperto che seguì Mellar fino al covo degli Amici delle Tenebre di Caemlyn. Questa casa apparteneva a lady Shiaine Avarhin, ma in realtà era Mili Skane che ne aveva preso le sembianze e con lei c'erano altre sorelle dell'Ajah Nera come Falion Bhoda e Marillin Gemalphin.

Elayne decise di agire e si recò lì con Vandene, Careane e Sareitha, ma vennero sorprese ed Elayne venne catturata e ridotta in ceppi. Birgitte radunò una imponente squadra d'assalto e liberò Elayne anche grazie all'aiuto delle Cercavento. Riuscirono a catturare le sorelle Nere e gli Amici delle Tenebre che li aiutavano, compreso Mellar. Nel frattempo le forze di Arymilla attaccavano nuovamente alla porta di Far Madding, ma si rivelò provvidenziale l'arrivo degli eserciti delle Case che supportavano Elayne. La battaglia si risolse con una vittoria per Casa Trakand e la cattura di Arymilla e dei nobili delle case che la sostenevano.

Regina di Andor e CairhienModifica

La vittoria alla Porta di Far Madding, permise ad Elayne di conquistare la maggioranza delle Grandi Case e potè essere così incoronata Regina di Andor. Elayne incontrò Mat a Caemlyn, il generale della Banda della Mano Rossa aveva bisogno delle fonderie per costruire i Dragoni progettati da Aludra. Elayne gli concesse quanto gli serviva a patto di poter studiare il medaglione a testa di volpe e una certa quantità di Dragoni. Inoltre impegnò la Banda in un contratto rinnovabile con il regno di Andor. La giovane regina aveva molte grane da risolvere. Non ultima quella dei Fiumi Gemelli, Perrin e Faile avrebbero potenzialmente potuto guidare una ribellione per l'indipendenza dell'antico Manetheren. Perrin e Faile però convinsero Elayne a non intervenire, dando i Fiumi Gemelli a Rand come dominio personale sotto la corona di Andor e nominando Perrin come Sovrintendente del Drago Rinato per i Fiumi Gemelli. Ciò evitò l'intervento militare di Andor e permise a Perrin e Faile di mantenere il controllo dei Fiumi Gemelli, resi ormai pari delle altre grandi case del reame. Elayne da parte di padre discendeva dalla potente Casa Damodred di Cairhien e poteva così vantare dei diritti sul Trono del Sole. Grazie alla sua abilità nel Daes Dae'mar e alla diplomazia, portò dalla sua parte i nobili e fu incoronata regina di Cairhien.

L'Ultima BattagliaModifica

Elayne andò a Merrilor per incontrare Rand e gli altri regnanti come era stato stabilito. Quì Rand viene a conoscenza della gravidanza di Elayne e del fatto che sarebbe stato padre di due gemelli. Il prezzo che Elayne impose a Rand per la Pace del Drago e per il supporto alle forze della Luce da parte degli eserciti di Andor e Cairhien fu il comando dell'Esercito della Luce stesso.

La maggior parte dei combattenti venne quindi portata a nord, durante l'incontro di Merrilor, Caemlyn venne presa d'assalto e assediata dai Trolloc. Ciò fu possibile a causa della presenza di una Porta, per qualche tempo Talmanes con i resti della Banda ressero anche grazie ai Dragoni di Aludra. Ma la difesa della città non poteva durare a lungo: i difensori erano soverchiati di numero e dovettero abbandonare Caemlyn ai Trolloc. A nord, Elayne diede il comando dell'esercito al Generale Bashere. Purtroppo Graendal aveva usato la Compulsione su di lui, e la regina fu costretta a togliergli il comando dell'esercito. Elayne e il suo esercito erano in una posizione scomoda, non potevano ritirarsi senza perdere troppi uomini ed erano circondati. Ma un battaglione di Asha'man guidati da Logain arrivò in soccorso. Androl Genhald, uno degli Asha'man di Logain aveva come talento quello di aprire enormi Portali, ne aprì uno sul cratere di Montedrago e con la lava incandescente fece piazza pulita dei Trolloc. Mellar e i suoi gruppi di mercenari Amici delle Tenebre, si intrufolarono tra i rifugiati della battaglia per tendere una imboscata a Elayne e Birgitte. Catturarono Elayne e uccisero Birgitte con la maggior parte delle guardie. Per demoralizzare le truppe di Andor, Mellar mostrò loro il cadavere di una donna che somigliava ad Elayne. L'Amico delle Tenebre era immune all'Unico Potere grazie alla copia del medaglione a testa di volpe che aveva rubato e stava per tagliare il ventre di Elayne per uccidere lei e i suoi gemelli. Ma il Corno di Valere era stato suonato da Olver e Birgitte era stata richiamata a combattare insieme agli altri eroi del passato e corse a salvare la regina, che tornò a spronare il suo esercito verso la vittoria contro la Progenie dell'Ombra.

Poteri e abilitàModifica

Elayne è una delle più potenti incanalatrici in saidar, la parte femminile dell’Unico Potere, si trova infatti allo tesso livello di Egwene e di Aviendha (e dell'apprendista cercavento Metarra) ed è superata in potenza unicamente da Nynaeve, dalle cinque Reiette e da poche altre donne (l'ex damane Alivia, la novizia-nonna Sharina, la cercavento Talaan e due Sapienti Aiel), ma poiché Elayne è molto giovane, probabilmente in futuro, sviluppando il suo potere, riuscirà ad eguagliare o anche superare almeno alcune di queste incanalatici più anziane, che attualmente risultano più forti di lei.

Elayne ha mostrato il talento particolare di saper copiare i ter'angreal (gli strumenti che utilizzano l’Unico Potere), cioè è in grado di riprodurre quei ter'angreal di cui conosca in buona parte il funzionamento e l'utilizzo (oltre ad un a'dam senza guinzaglio, ha riprodotto soprattutto diversi strumenti per entrare in Tel'Aran'Rhiod). In certi casi ha anche intuito,almeno in parte, il funzionamento di alcuni ter'angreal ancora sconosciuti, come la "Coppa dei Venti".

Elayne infine ha mostrato anche di saper produrre alcuni ter'angreal originali, di sua completa invenzione (il più notevole tra questi è un disco di pietra verde che permette alle persone deboli nell'Unico Potere di creare le tessiture di illusione, così da potersi mascherare o rendere invisibili).

Ad Ebou Dar Elayne ha trovato e raccolto una ricca e variegata collezione di ter'angreal che ora custodisce nel suo palazzo reale di Caemlyn; la giovane Aes Sedai ha l'intenzione di studiarli in maniera approfondita, per capirne i segreti e riuscire anche a produrne alcuni di nuova concezione; in questo potrà essere aiutata dalla sua sorella adottiva Aviendha, che ha recentemente mostrato un talento complementare a quello di Elayne: quello di saper capire, senza pericoli, a cosa servano molti ter'angreal di cui sino a quel momento si era ignorato l'uso.

Relazioni e Parentele Modifica

Elayne ha legato con la tessitura da Custode il Drago Rinato e l'eroina del Corno di Valere, Birgitte Silverbow. Si è anche legata ad Aviendha con il legame di sorellanza Aiel. Elayne è inoltre una delle tre compagne del Drago Rinato ed attualmente porta in grembo due gemelli concepiti con lui.

Essendo la primogenita femmina della regina Morgase, Elayne risulta Figlia-Erede del trono di Andor e cugina, sebbene alla lontana, del Drago Rinato; essendo inoltre figlia di Lord Taringail Damodred, può anche aspirare al trono di Cairhien (in verità a Cairhien non esiste la successioni in linea solo femminile, quindi teoricamente il suo fratellastro Galadedrid e suo fratello Gawyn la precedono in linea di successione). Sempre per questa parentela Moiraine Damodred è sua prozia.

Detti di ElayneModifica

“Mia madre dice spesso che il bastone ed il miele lavorano meglio che il bastone da solo” (La Grande Caccia, Cap. 39)

“Vorrei e potrei non costruiscono i ponti” (Il Drago Rinato, Cap. 14)

“Non ci si taglia le orecchie perché non ci piacciono gli orecchini” (Il Drago Rinato, Cap. 48)

“Una donna che piange è come un secchio senza fondo” (L'Ascesa dell'Ombra, Cap. 6)

“Un governatore saggio ascolta i consigli, ma non deve mai far capire che li sta prendendo. Bisogna lasciar pensare che tu sappia di più di chi te li sta dando. Non farà loro alcun male e ti sarà utile” (L'Ascesa dell'Ombra, Cap. 6)

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale