FANDOM


Nella serie di quattordici romanzi fantasy La Ruota del Tempo dello scrittore statunitense Robert Jordan la Famiglia costituisce un gruppo di incanalatrici dell’Unico Potere che si nascondono all’autorità della Torre Bianca. Questo gruppo offre rifugio soprattutto a tutte le incanalatrici che falliscono nel tentativo di diventare Aes Sedai ma in alcuni e rari casi, anche a quelle che, ancora Novizie od Ammesse, sono riuscite a fuggire dalla Torre Bianca senza essere riprese; in alcuni casi ancor più rari, vengono infine accolte anche alcune di quelle incanalatrici che non sono mai state trovate e portate alla Torre Bianca per essere istruite (le cosiddette selvatiche), oppure quelle così deboli, che non avrebbero mai avuto alcuna possibilità di essere iscritte all’Albo delle Novizie.

Vicende della FamigliaModifica

La storia della Famiglia risale alle guerre Trolloc, duemila anni addietro, quando un primo gruppo di donne mandate via dalla Torre Bianca, temendo il ritorno a casa nel corso delle guerre, si riunì a Barashta (nei pressi di Ebou Dar), il più lontano possibile dai conflitti.

I membri del gruppo si chiamano tra di loro, in maniera innocente, come le Donne della Famiglia. Esse evitano accuratamente di svelarsi, soprattutto prima di accettare una donna fuggita dalla Torre Bianca, perché sanno che il più delle volte le Aes Sedai riescono a riprendere le fuggiasche, e se una fuggiasca accolta nella Famiglia venisse ripresa, tutto il gruppo rischierebbe di essere punito e probabilmente smantellato dalle Aes Sedai.

In realtà, all'insaputa delle Donne della Famiglia, le Aes Sedai erano già da molto tempo a conoscenza dell'esistenza di questa organizzazione, ma non erano intervenute contro di loro perché impegnate nelle Guerre Trolloc. Inoltre esse trovavano molto utile che La Famiglia diventasse la meta delle fuggiasche, per poterle così ritrovare molto più facilmente (in nove casi su dieci). Secondariamente le Aes Sedai trovarono anche molto comodo e caritatevole che La Famiglia si prendesse cura, in maniera discreta, di molte di quelle incanalatrici che avevano fallito i vari test di ammissione e perciò erano state allontanate dalla Torre Bianca.

La Famiglia non ha leggi, ma piuttosto regole applicate severamente, in parte basate su quelle delle Novizie e delle Ammesse della Torre Bianca, in parte nate dalla necessità di mantenere segreta la propria esistenza. Recenti aperti contatti tra le Aes Sedai e la Famiglia hanno prodotto una serie di sorprese, anzitutto che le Donne della Famiglia sono 1780, quasi il doppio rispetto alle Aes Sedai viventi, inoltre sembra proprio che queste donne vivano molto più a lungo delle Sorelle, circa il doppio, perché non hanno mai giurato sulla Verga dei Giuramenti.

Il cosiddetto Circolo della Maglia è il gruppo dirigente della Famiglia, un nome scelto appositamente perché ritenuto innocuo. Poiché le donne che hanno formato la Famiglia non erano a conoscenza delle regole alla base della gerarchia delle Aes Sedai, una grande importanza venne attribuita all'anzianità; perciò sono membri di diritto del Circolo della Maglia le tredici più vecchie Donne della Famiglia che risiedono ad Ebou Dar, mentre alla più vecchia tra loro viene attribuito il titolo di Anziana; quando, secondo le regole per non destare sospetti, queste donne lasciano periodicamente la città, devono cedere il posto ad altre, sempre in ordine di anzianità. Le donne del Circolo hanno un potere sovrano su tutti i membri, al pari di quello dell'Amyrlin Seat.

Le esponenti della Famiglia che hanno un buon talento nella guarigione, spesso prestano gratuitamente il loro aiuto a tutti coloro che ne hanno bisogno, per questo motivo sono molto rispettate ad Ebou Dar. Esse sono chiamate Donne Sagge e si riconoscono perché portano una cintura di colore rosso.

Membri principaliModifica

Tra i membri più notevoli della Famiglia si possono ricordare:

  • Reanne Corly con 411 anni era la Anziana della Famiglia ad Ebou Dar e quindi quella con la posizione più elevata, ma aveva un carattere mite e non era molto autorevole. Dovette lasciare la Torre Bianca perché venne colta dal panico durante la sua prova per diventare una Ammessa ed il suo sogno era quello di appartenere all'Ajah Verde. Ad Ebou Dar Setalle Anan le porta Elayne e Nynaeve, convinta che le due giovani Sorelle siano delle fuggittive dalla Torre e che ora stiano impersonando delle Aes Sedai. Reanne le fa schermare e dà loro una lezione, convinta anche lei che le due stiano impersonando delle Aes Sedai, perché sembrano ancora troppo giovani. Successivamente Reanne è costretta però a ricredersi, grazie all'intervento di Merilille Sedai e delle altre sorelle presenti in città. Perciò dopo aver collaborato con Elayne e Nynaeve nel trovare ed usare la Coppa dei Venti, le ha seguite in Andor, dove ha continuato a collaborare con loro (ad esempio rieducando le Damane liberate dal Drago Rinato in Altara). In seguito però Reanne viene uccisa nel palazzo reale di Caemlyn, dalla sorella nera Careane Fransi, per spaventare le altre Donne dalla Famiglia e farle fuggire dalla città. Reanne nell'Unico Potere era forte almeno quanto Sheriam, quindi era una incanalatrice di rilievo.
  • Sumeko Karistovan è la seconda più anziana nel Circolo della Maglia (ha tra i 300 e i 400 anni). Dovette lasciare la Torre Bianca perché da Ammessa aveva fallito nel test per ottenere lo scialle, se l'avesse superato sarebbe diventata una Gialla, infatti Sumeko è brava a guarire almeno quanto Nynaeve ed ha inventato un suo efficacissimo metodo di cura con tutti e i cinque poteri; rispetto a Reanne, risulta leggermente più debole nel Potere, ma comunque abbastanza forte da poter viaggiare da sola. Dopo la morte di Reanne a Caemlyn, essendo la più anziana, Sumeko ora avrebbe l'autorità per guidare la Famiglia, ma non ha molta attitudine al comando, perciò si contende con Alise la guida di questo gruppo; ha però sviluppato un carattere forte e non si fa più illusioni sull'autorevolezza delle Aes Sedai, le rispetta ma non porta verso di loro una esagerata deferenza, come facevano in precedenza le altre Donne della Famiglia.
  • Alise Tenjile è di almeno duecento anni più giovane di Sumeko, ma sembra più anziana di lei ed ha già alcuni capelli grigi; infatti è così debole nell'Unico Potere da essere stata presto scartata ed allontanata dalla Torre Bianca, perché non avrebbe mai potuto diventare non solo una Aes Sedai, ma neppure una Ammessa. Alise è una donna molto pratica come ha mostrato nel gestire esemplarmente la Fattoria della Famiglia, nella campagna vicino ad Ebou Dar; non è così deferente nei confronti delle Aes Sedai come le altre Donne della Famiglia, che lei continua a gestire con pugno di ferro, da quando si sono trasferite nel palazzo reale di Caemlyn. Nynaeve ed Elayne riconoscono che è una donna molto valida e anche le altre Aes Sedai presenti a palazzo la trattano con un certo rispetto. Dopo la morte di Reanne Alise ha conteso a Sumeko la leadership della Famiglia. Pur essendo così debole, Alise, legandosi in cerchio con altre tre donne della Famiglia deboli quanto lei, ha mostrato di essere comunque capace di aprire un portale sufficiente per poter viaggiare.
  • Berowin, è una Cairhienese apparentemente di mezza età, bassa e grassoccia. Non è molto potente in Saidar ma ha un talento unico: può schermare chiunque desideri, anche l'incanalatore più potente che esista. Ad Ebou Dar Berowin dimostra questa sua capacità quando Reanne le fa schermare Nynaeve ed Elayne.
  • Aloisia Nemosni, è la donna più anziana in assoluto che si conosca, infatti sfiora i seicento anni. Attualmente vive a Tear dove, per copertura, si occupa di commerciare l'olio.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale