FANDOM


Nella saga fantasy "La Ruota del Tempo" dello scrittore statunitense Robert Jordan, Osan'gar è uno dei nuovi Reietti (che si definiscono tra di loro come i Prescelti), è cioè uno dei campioni dell’Ombra, nemici del Drago Rinato e degli altri campioni della Luce.

Vicende di Osan'gar Modifica

È accertato che Aginor, dopo la sua morte all'Occhio del Mondo, avvenuta al termine del primo libro, venne reincarnato come Osan'gar dall'Oscuro Signore, utilizzando il corpo di un uomo dai tratti molto comuni, delle Lande di Confine (fatti narrati nel prologo del sesto libro; la reincarnazione aveva anche un connotato ironico, poiché Aginor aveva sempre odiato essere considerato una persona comune). Il nome di Osan'gar, nella Lingua antica, significa lama della mano sinistra, cioè una delle lame usate negli antichi duelli sha'je.

Usando il nome di Colran Dashiva, Osan'gar si recò in seguito alla Torre Nera dove venne reclutato fra gli Asha'man, presentandosi ai colleghi come un contadino delle Colline Nere. Dopo la battaglia ai Pozzi di Dumai, venne scelto, apparentemente a caso, forse per effetto Ta'veren, per entrare a far parte dell'entourage personale di Rand al'Thor, con grande costernazione di Mazrim Taim, che evidentemente conosceva la sua vera identità.

Corlan Dashiva Modifica

La vera identità di questo Reietto viene in parte rivelata al termine del libro ottavo, quando Dashiva rimane coinvolto nell'attentato fallito contro Rand al'Thor, a Cairhien. Retrospettivamente però potevano essere notati molti indizi sulla sua identità, e che erano stati forniti dall'autore sin dai volumi precedenti: l'odio nei confronti dell'esercizio fisico ed il brutto tempo (tratti tipici di Aginor); il suo voler sempre stare in disparte ed il suo volersi distinguere rispetto agli altri Asha'man; le competenze mediche ed i suggerimenti, che portano Damer Flinn a riscoprire tipi di guarigione ormai perduti dall'Epoca Leggendaria.

Al termine del nono volume, nel corso della battaglia per la Pulitura di Saidin, Dashiva-Osan'gar conferma infine la sua vera identità, ma poco dopo, per la seconda volta nei libri, viene ucciso (per paradosso viene eliminato con un colpo di Callandor, manovrata da Elza, una sorella dell'Ajah Nera, che pensa che stia per colpire solo un Asha'man rinnegato e non uno dei Prescelti).

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale