FANDOM


Quattro Re (nell'edizione originale inglese: Four Kings) è un villaggio dell'universo immaginario fantasy de La Ruota del Tempo.

Quattro Re è un villaggio relativamente grande[1] appartenente al regno di Andor; il suo nome deriva dal fatto che in questo luogo durante la Guerra dei Cento Anni, prima della fondazione del villaggio, la regina Maragaine di Andor combatté e vinse quattro re nemici in una grande battaglia[2]. Quattro Re si trova nella zona centro-orientale del regno, sulla cosiddetta Strada per Caemlyn; lungo questa strada, ad ovest, si trovano diversi villaggi (come Arien), poi la città di Whitebridge sull'Arinelle ed infine il distretto minerario di Baerlon ai piedi delle Montagne di Nebbia, mentre ad est si trovano altri villaggi (Market Sheran, Carysford) ed oltre il fiume Cary la capitale, Caemlyn; un'altra strada parte da Quattro Re e si dirige a sud, verso il Murandy, mentre a nord si estendono campagne fino al Braem Wood. Il villaggio è uno snodo importante del commercio di Andor: da qui infatti passano le carovane dalle miniere occidentali che si dirigono ad est a Caemlyn o a sud a Lugard (il commercio diretto tra Caemlyn e Lugard segue invece un'altra strada)[1]; per questo motivo Quattro Re è di dimensioni maggiori degli altri paesi limitrofi ed ospita non meno di quattro locande[3], quando invece molti villaggi ne hanno appena una.

Nel ciclo de La Ruota del Tempo, il villaggio di Quattro Re compare nel primo libro (L'occhio del mondo) quando Rand al'Thor e Mat Cauthon, in fuga dal Myrddraal di Whitebridge, si fermano nella locanda del Carrettiere Danzante. Saml Hake, il locandiere, li rinchiude in un vecchio magazzino sul retro per rubare loro la spada di Rand e il pugnale col rubino di Mat, e i due ricevono anche la visita di un Amico delle Tenebre, Howal Gode; tuttavia, grazie alla loro influenza di ta'veren, un fulmine colpisce il magazzino e crea una via di fuga per loro, che scappano dal Carrettiere Danzante e dal villaggio di Quattro Re[4].

NoteModifica

  1. 1,0 1,1 L'occhio del mondo, Robert Jordan, Fanucci Editore (collezione TIF Extra), 2006, ISBN 978-88-347-1133-0; pagina 435.
  2. Il signore del caos, Robert Jordan, Fanucci Editore (collezione TIF Extra), 2008, ISBN 978-88-347-1367-9; pagina 537.
  3. L'occhio del mondo, Robert Jordan, Fanucci Editore (collezione TIF Extra), 2006, ISBN 978-88-347-1133-0; pagina 437.
  4. L'occhio del mondo, Robert Jordan, Fanucci Editore (collezione TIF Extra), 2006, ISBN 978-88-347-1133-0; capitolo 32 (pagine 435-452).

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale