FANDOM


Nella saga fantasy La Ruota del Tempo dello scrittore statunitense Robert Jordan, Sammael è uno dei Reietti (che si definiscono tra di loro come i Prescelti), è cioè uno dei campioni dell’Ombra, nemici del Drago Rinato e degli altri campioni della Luce.

Sammael.png

Nell’Epoca LeggendariaModifica

Tel Janin Aellinsar questo il nome originale di Sammael nell’Epoca Leggendaria, viene descritto come una persona non troppo alta, biondo, dagli occhi azzurri e dalla barba tenuta corta e squadrata. Di corporatura compatta, solido, Sammael era considerato più che avvenente, se non fosse stato per una lunga cicatrice che gli scendeva sul volto, da un sopracciglio al labbro; essa fu causata da Lews Therin Telamon, e Sammael non volle mai farsela togliere, mantenendola come eterno ricordo del suo odio nei suoi confronti. Come incanalatore, alcuni lo consideravano più forte di Lanfear e quasi alla pari con Rand al'Thor.

Sammael si era sempre risentito che la sua grande potenza non gli consentisse di diventare più alto, credendo che la gente solitamente lo giudicasse più per la sua altezza che per la sua abilità. Viene descritto come una persona dalle maniere sbrigative e dai pensieri molto diretti, poco abile negli intrighi, che però ama cercare lo stesso di ingannare i propri nemici, nella convinzione di riuscire comunque a coglierli di sorpresa.

Prima di passare all’Ombra, Sammael era stato un atleta ed uno sportivo di fama mondiale, soprattutto nella scherma e nel tiro con l’arco. In queste discipline egli fu secondo solo al suo allora amico Lews Therin Telamon (i due assieme riscoprirono molte antiche discipline ed Arti Marziali) e Graendal ha affermato che “Lui aveva sempre amato i giochi più violenti”.

Allo scoppio della Guerra dell’Ombra, i due amici, all’inizio combatterono validamente assieme, finché Lews Therin non venne scelto come Comandante delle forze della Luce. Questo fece imbestialire Sammael che, accecato da un odio profondo nei confronti dell’ex amico, durante il quarto anno di guerra, si convertì all’Ombra e ne divenne rapidamente una delle maggiori guide. Graendal l’accompagnò personalmente a Shayol Ghul, dove ricevette il suo nome, che significa Distruttore della Speranza. In entrambi i campi, Sammael fu ottimo come comandante degli eserciti; di solito preferiva la difesa all’attacco, ed in questo secondo caso attaccava solo da una posizione di sicura superiorità e con alte probabilità di vittoria.

Come gli altri Reietti, anche Sammael restò imprigionato a Shayol Ghul per la sigillatura operata da Lews Therin Telamon e dai suoi Cento Compagni.

Nei libri della Ruota del TempoModifica

Dopo essersi risvegliato da tremila anni di sonno e imprigionamento, Sammael si installò nella grande città-stato di Illian, posta nel sud del continente, dove assunse il nome di Lord Brend; laggiù conquistò rapidamente il potere cittadino, insediandosi nel Consiglio dei Nove e piegando la politica del paese alla sua volontà.

In seguito Sammael strinse una alleanza con Lanfear, Graendal e Rahvin per attirare il Drago Rinato contro Illian, in maniera che restasse intrappolato tra di loro. Ma proprio mentre Rand si stava preparando ad attaccare Illian, la notizia della presunta morte di Morgase, fece cambiare i piani del Drago, che si rivolse contro Rahvin a Caemlyn, uccidendolo, mentre la stessa Lanfear veniva eliminata da Moiraine, a Cairhien.

Questa nuova situazione ed il venire meno di due potenti alleati, indussero Sammael a delle contromisure: assumendo l’identità di Caddar, venditore di ter’angreal, si presentò a Sevanna, a capo degli Shaido Aiel, e dopo averla ingannata, Sammael ha fatto disperdere gli Shaido in tutto il continente, in maniera di far disperdere a sua volta le forze del Drago, per far dilagare il caos e portare discredito su Rand.

Utilizzando abilmente gli Asha'man, in un momento in cui tutti lo credevano sul letto di morte, Rand seppe comunque controbattere e sorprendere Sammael ed a conquistare Illian in breve tempo. Sammael però aveva a sua volta preparato una ulteriore trappola, facendosi inseguire da Rand fino alla città morta di Shadar Logoth. Laggiù il Drago riuscì a sopravvivere solo grazie all’intervento di Moridin, mentre Sammael veniva inghiottito per sempre da Mashadar.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale