FANDOM


Shaidar Haran viene considerato un super fade, infatti rispetto agli altri Myrddraal è molto più alto, muscoloso e potente; stranamente, rispetto ai suoi simili, pare anche dotato di senso dell’umorismo. Il suo nome, nella Lingua Antica, significa “Mano dell’oscurità”.

La sua alta posizione al fianco del Tenebroso, spesso superiore a quella dei Reietti, viene evidenziata in numerose circostanze: Demandred nota che le fauci di pietra nel tunnel che porta al pozzo del destino si spalancano su Shaidar Haran, mente lui è costretto a procedere abbassando la testa per non essere colpito; a Semirhage viene detto che obbedire a Shaidar Haran equivale ad obbedire direttamente a Shai’tan; inoltre Shaidar Haran punisce severamente Mesaana per le sue manchevolezze.

Rispetto agli altri Myrddraal, Shaidar Haran pare inoltre dotato dell’uso del Vero Potere, con il quale può schermare gli incanalatori (ad esempio in questo modo ferma lo scontro tra Graendal, Moghedien e Cyndane), viaggiare o punire i Reietti ed inoltre ha la capacità di fiutare la differenza nell’uso di saidin rispetto a saidar.

Shaidar Haran è però limitato nei suoi spostamenti, infatti si sente presto molto debole, quando resta troppo a lungo lontano da Shayol Ghul, un limite che spera di riuscire ad eliminare molto presto.

Nel corso del libro XII Shaidar Aran interviene per liberare Semirhge, uccidendo o stordendo le Aes Sedai di guardia, inoltre incaricando Elza di dare a Semirhage la Fascia di Dominazione con cui catturare Rand.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale